Pillola dopo il parto: cosa dobbiamo sapere

Il momento in cui iniziare la contraccezione, dopo la nascita di un bimbo, è generalmente stabilito durante la visita di controllo e può essere fissato a partire dalle quattro settimane dopo il parto.

In linea di massima si può dire che la scelta più indicata (ma solo il proprio ginecologo può stabilire cosa sia meglio per la puerpera), sono i contraccettivi ormonali a base di solo progestinico (POP).

Questi infatti, non aumentano il rischio cardiovascolare della mamma e non influiscono sulla quantità e qualità del latte materno.

In conclusione si può affermare che l’allattamento al seno è compatibile con il ritorno ad una vita sessuale normale che preveda una sicura contraccezione per evitare gravidanze.